Giugno 15, 2024
Quando chiamare un carroattrezzi: situazioni comuni e consigli utili

Quando chiamare un carroattrezzi: situazioni comuni e consigli utili

Chiamare un servizio di assistenza stradale, può essere necessario in diverse situazioni. Esistono situazioni più comuni, che ora vedremo insieme in questo articolo, le quali non possono prescindere dall’aiuto di uno di questi veicoli da intervento su strada.

Vediamo ora alcuni consigli utili su come gestirle le diverse situazioni.

Situazioni comuni: quando e perché chiamare un carroattrezzi

Diverse possono essere le situazioni che obbligano un automobilista a chiamare un carroattrezzi.

Fra queste sicuramente, la più comune, è quella di un’auto in panne. Guasti al quadro elettrico o batterie scariche, piuttosto che situazioni più importanti come tamponamenti o gravi incidenti, obbligano il guidare ad affidarsi ad un rapido intervento di soccorso stradale, soprattutto quando la vettura potrebbe essersi fermata in luoghi pericolosi anche per gli altri automobilisti su strada.

Ancora, situazioni di auto fuori carreggiata, possono richiedere l’intervento di uno specialista, per essere trainate e rimesse in su strada senza danni. Nei casi più gravi, quando all’interno della vettura vi è presente una persona impossibilitata nell’uscire dall’abitacolo, vengono in soccorso anche i vigili del fuoco.

Il servizio di carroattrezzi è di fatto un servizio di soccorso stradale a tutti gli effetti che può evitare all’automobilista di ritrovarsi in situazioni di disagio o pericolo senza sapere come gestirle in autonomia.

Il carroattrezzi si rivela così un aiuto rapido soprattutto in casi nei quali non si ha più una vettura nuova, coperta da eventuale garanzia di servizi extra, come appunto il soccorso stradale, dalla casa madre o ancora non si possiede una polizza RC con assistenza stradale inclusa.

Quest’ultima è una polizza accessoria, che se aggiunta al contratto assicurativo, permetterà all’automobilista di avere un supporto h 24, senza alcun tipo di interruzione, anche durante i giorni festivi da parte di un carroattrezzi selezionato.

In caso questa copertura venga a mancare, il guidatore dovrà provvedere in autonomia a tale servizio, chiamando un carroattrezzi a sua discrezione.

Tipi di servizi che effettua un carroattrezzi

I servizi di soccorso stradale possono spaziare dall’assistenza al traino di qualsiasi tipo di veicolo senza danneggiamenti ulteriori della carrozzeria, altrimenti probabile, soprattutto in certe situazioni (es. macchina fuori strada).

Una volta chiamato il carro attrezzi, l’auto in avaria verrà condotta nel centro assistenza più vicino, che può essere o meno, convenzionato con la stessa compagnia di assicurazioni del guidatore.

Tra i servizi di assistenza sul posto, troviamo poi la sostituzione della batteria o la ricarica di questa, sul posto, per l’avviamento della vettura rimasta in panne.

Ancora, troviamo il cambio o la riparazione di una o più gomme in caso di foratura o rottura dovuta ad agenti esterni.

Per ciò che concerne invece il recupero della vettura, il carroattrezzi si occupa dello spostamento di questa da zone della strada pericolose per gli altri guidatori o ancora, del recupero di vetture finite fuori strada (fossati, buche, sterrati). Questo tipo di servizio può essere quindi effettuato anche e soprattutto nelle zone rurali di campagna o montagna, dove capita spesso di rimanere impantanati nella neve, nel fango o ancora di finire fuori strada.

Infine, quando e se necessario, laddove non si è potuto risolvere il problema sul posto, il carroattrezzi si occuperà dello spostamento dell’auto presso l’officina più vicina o convenzionata.

Consigli prima di chiamare un carroattrezzi

Veniamo ora a qualche utile consiglio per evitare di cadere nelle trappole. Può capitare infatti, coloro che mettono a disposizione questo servizio, si rivelano poco onesti, per quanto riguarda la trasparenza del servizio stesso ed il prezzo.

Innanzitutto, prima di chiamare un servizio di assistenza stradale, verifica se la tua polizza assicurativa copre il servizio di carroattrezzi.

Ancora, il secondo consiglio, è quello di affidarsi soltanto a professionisti seri. Senza farti prendere dal panico del momento, verifica velocemente le credenziali del servizio tramite recensioni degli utenti. Ormai, grazie al marketing digitale e alla popolarità delle recensioni sui siti web, è facile capire con chi abbiamo a che fare

Ancora, prima di chiamare un carroattrezzi, cerca di ottenere informazioni chiare su dove di trovi, soprattutto se fuori città, perché l’intervento possa essere rapido ed economico. Sappi infatti, che la durata del tragitto che il carroattrezzi compie, per giungere alla tua auto in panne, è a spese del guidatore che ne richiede assistenza, a meno che tu non abbia una polizza assicurativa. Il carroattrezzi arriva praticamente ovunque: per esempio puoi ad esempio chiamare il soccorso stradale Sos Soccorso di Torino anche se ti trovi fuori dall’area urbana ed oltre la prima cintura.

Se stai viaggiando e ti trovi sperduto in zone di campagna, è bene prima avere un’idea chiara del luogo in cui ti trovi per fornire informazioni precise.