Sono a dieta e ho fame, cosa posso fare?

Essere affamati quando si inizia una dieta non è qualcosa di insolito, soprattutto nelle fasi iniziali. Infatti, la dieta può essere modificata, così come le quantità e ci vuole tempo perché il corpo si adatti a questo nuovo stile di vita.

La “via dell’appetito”:

Ricercatori dell’Università di Edimburgo, dell’Università di Harvard e di diversi istituti di ricerca hanno ricostruito l’intero processo della fame nel cervello, più precisamente a livello dell’ipotalamo.

 cosa posso fare

Gli scienziati hanno quindi eseguito per la prima volta questa ricostruzione sul mouse:

Il cervello del topo secerne una sostanza chimica (AgRP) che mira ad una regione di cellule nervose (MC4R), che stimolerà una via nervosa (LPBN, che è la via della sazietà), stimolando l’appetito stesso. Dopo aver mangiato, diverse cellule nervose producono nel cervello un’altra sostanza chimica, chiamata “POMC” (neuroni pro-opiomelanocortina), nota per svolgere un ruolo nella “via dell’appetito”. Queste cellule nervose bloccheranno la via della sazietà (MC4R-LPBN). Gli scienziati si riferiscono a questo approccio come obiettivo per i nuovi trattamenti di perdita di peso.

Nuovi farmaci “soppressori dell’appetito” in arrivo:

Quest’ultimo studio permette anche di visualizzare e comprendere il ruolo dei percorsi cerebrali nel senso di sazietà e di considerare lo sviluppo di nuovi farmaci per la perdita di peso, noti anche come “soppressori dell’appetito”, efficaci e senza effetti negativi e quindi sicuri.

Questo studio deve ancora essere confermato nell’uomo, ma potrebbe fornire una soluzione efficace per il trattamento dell’obesità e delle sue conseguenze.

Ma non preoccupatevi, essere affamati durante una dieta non è né un difetto né qualcosa che non si può superare. Né vi farà recuperare i chili che avete perso se mangiate quando siete affamati.

Prima di pensare a ciò che si può e non si può mangiare quando si ha fame, è importante sapere come identificare la propria fame. Non avrete gli stessi riflessi da adottare a seconda della fame che vi colpisce.

Imparate a distinguere tra una vera fame, che può manifestarsi all’approssimarsi dell’ora dei pasti, e una fame legata alla noia che vi farà mangiare inutilmente. Questi due tipi di fame sono ancora diversi da una sensazione di fame dovuta alla sete, che provoca la stessa sensazione.

Una volta identificata questa fame, è possibile adottare diversi comportamenti per calmarla. Comincia bevendo un bicchiere d’acqua. In questo modo si otterrà facilmente il consumo di un litro e mezzo di acqua al giorno. Inoltre, bere riempito lo stomaco e può alleviare un piccolo appetito. Inoltre, si può avere fame se si ha sete. Un bicchiere d’acqua sarà quindi più benefico di uno spuntino.

Se una vera fame si verifica in qualsiasi momento della giornata, ecco un elenco non esaustivo di alcuni dei cibi consigliati per calmare le voglie durante una dieta.

  • Mangia un frutto. Che siano le 10 del mattino o le 3 del pomeriggio, la frutta non sarà mai proibita, al contrario! Scegliere la frutta di stagione. Una mela, ad esempio, può fare il trucco grazie ai suoi benefici nutrizionali e al suo bassissimo apporto calorico.
  • Invece di uno spuntino dolce, preferite qualche mandorla o noci. Ricca di proteine, una piccola quantità è sufficiente a soddisfare la fame.
  • Dimentica i popcorn e mettiti i popcorn se hai voglia di farlo. Questo ti soddisfa efficacemente mentre sei a basso contenuto calorico.
  • 0% di ricotta. A fine pasto o come spuntino, la ricotta è perfetta. E ‘sia ad alto contenuto proteico e molto basso contenuto di grassi. 0% fromage blanc diventerà rapidamente il vostro alleato in caso di voglie.

Il tè verde e le sue proprietà antiossidanti soddisferanno anche il vostro spuntino pomeridiano mentre idratate il vostro corpo.

Sei un dieter? Scopri il nostro gruppo di supporto

Mangiare abbastanza per soddisfare la vostra fame. Durante una dieta, se si riducono le proporzioni, assicurarsi di mangiare abbastanza! Non devi morire di fame per perdere peso. L’obiettivo non è quello di privarsi, ma di mangiare meglio, adattando la dieta o riducendo un po’ le proporzioni. Inoltre, al pasto successivo, è possibile conservare più grassi del normale. Se mangiate abbastanza e mantenete una dieta equilibrata, eviterete i piccoli snack della giornata.

Fare sport. Se è qualcosa che si sente ripetere più e più volte, è una buona soluzione. Praticare sport vi aiuterà molto nel vostro processo di perdita di peso e vi farà avere un’attività, che è anche sportiva. Come abbiamo detto, quando c’è noia si può avere un senso di fame. Praticando uno sport, la mente sarà occupata. In combinazione con una dieta sana ed equilibrata, il vostro corpo si regolerà in modo diverso ed eviterete le voglie.

I migliori integratori di perdita di peso possono essere trovati qui. I soppressori dell’appetito lo sono: